In che modo la privazione del sonno influisce sul tuo cuore

È difficile sopravvalutare l'importanza del cuore per la salute. Responsabile del pompaggio del sangue in tutto il corpo, il cuore alimenta il sistema circolatorio che assicura che tutti gli organi e i tessuti del corpo ricevano l'ossigeno di cui hanno bisogno.

Sfortunatamente, i problemi cardiaci sono una delle principali cause di malattia e morte negli Stati Uniti. Mentre è già noto che fattori come una dieta povera, un esercizio limitato e il fumo possono danneggiare il cuore, c'è un crescente riconoscimento dei pericoli di privazione del sonno per la salute del cuore.

chi viene pagato di più con la voce

Il sonno fornisce al corpo il tempo per rigenerarsi e ricaricarsi, svolgendo un ruolo chiave in quasi tutti gli aspetti della salute fisica. Per il sistema cardiovascolare, un sonno insufficiente o frammentato può contribuire a problemi di pressione sanguigna e aumentare il rischio di malattie cardiache, infarti, diabete e ictus.



Di conseguenza, dormire bene può aiutare a prevenire danni al sistema cardiovascolare e, per le persone con problemi cardiaci, può essere parte del seguire uno stile di vita sano per il cuore.



La privazione del sonno influisce sulla salute del cuore?

Prove sostanziali dimostrano che i problemi del sonno, tra cui la privazione del sonno e il sonno frammentato, hanno effetti negativi sulla salute del cuore.



Il sonno è una cosa tempo essenziale per il corpo per recuperare . Durante le fasi del sonno con movimento oculare non rapido (NREM), la frequenza cardiaca rallenta, la pressione sanguigna scende e la respirazione si stabilizza. Questi cambiamenti riducono lo stress sul cuore, permettendogli di recuperare dallo sforzo che si verifica durante le ore di veglia.

Senza un sonno notturno sufficiente, una persona non trascorre abbastanza tempo nelle fasi profonde del sonno NREM a beneficio del cuore. Lo stesso problema può interessare le persone il cui sonno è frequentemente interrotto.

Di conseguenza, la privazione cronica del sonno è stata legato a numerosi problemi cardiaci tra cui ipertensione, colesterolo alto, infarto, obesità, diabete e ictus.



Sonno e pressione sanguigna

Durante il sonno normale e salutare, la pressione sanguigna scende del circa il 10-20% . Questo è noto come immersione notturna e la ricerca evidenzia il suo ruolo nella salute cardiovascolare.

Lo scarso sonno, dovuto alla mancanza di sonno o alle interruzioni del sonno, è associato alla non immersione, il che significa che la pressione sanguigna di una persona non scende di notte. Gli studi hanno scoperto che l'elevata pressione sanguigna notturna è legata all'ipertensione generale (pressione sanguigna alta).

In effetti, è stato scoperto che la pressione sanguigna notturna è ancora più predittiva dei problemi cardiaci rispetto all'ipertensione durante il giorno. La mancata immersione è stata collegata a un aumento del rischio di ictus e infarto. È stato anche collegato a problemi ai reni e alla riduzione del flusso sanguigno al cervello.

L'aumento della pressione sanguigna diurna è stato identificato come conseguenza di privazione del sonno in più studi, ma non colpisce tutte le persone allo stesso modo. Il legame tra mancanza di sonno e ipertensione è più alto negli adulti di mezza età. Le persone che lavorano per lunghe ore in lavori ad alto stress e le persone con altri fattori di rischio per l'ipertensione hanno maggiori probabilità di aumentare la pressione sanguigna dopo un sonno cronico.

Sonno e malattia coronarica

Lettura correlata

  • donna sdraiata a letto sveglia
  • anziano che dorme
  • Insonnia

La malattia coronarica è il principale causa di morte negli Stati Uniti . Conosciuta anche come malattia coronarica, si verifica quando la placca si accumula nelle arterie, indurendole e restringendole in una condizione nota come aterosclerosi. Questo riduce la capacità del cuore di ottenere abbastanza sangue e ossigeno.

La ricerca ha scoperto che la privazione del sonno contribuisce all'aterosclerosi . La placca si forma in conseguenza dell'infiammazione, che coinvolge i globuli bianchi, prodotti dal sistema immunitario, per raccogliersi nelle arterie. Povero sonno innesca l'infiammazione cronica , che contribuisce alla formazione della placca e all'indurimento delle arterie.

Si ritiene inoltre che l'impatto della privazione del sonno sulla malattia coronarica sia influenzato dagli effetti del sonno sulla pressione sanguigna . Ipertensione affatica le arterie , rendendoli meno efficaci nel portare il sangue al cuore e, di conseguenza, contribuire alle malattie cardiache.

Sonno e insufficienza cardiaca

L'insufficienza cardiaca è quando il cuore non pompa abbastanza sangue per fornire al corpo il sangue e l'ossigeno di cui ha bisogno per funzionare correttamente. Uno studio osservazionale su oltre 400.000 persone ha trovato forti associazioni tra problemi di sonno e insufficienza cardiaca .

In quello studio, le persone che dormivano meno di sette ore a notte avevano un rischio elevato di insufficienza cardiaca. L'insufficienza cardiaca era anche più comune nelle persone che avevano altri indicatori di sonno malsano, inclusi sintomi di insonnia, sonnolenza diurna, russare ed essere una persona serale. Maggiore è il numero di questi segni di sonno malsano che una persona ha, maggiore è la probabilità di insufficienza cardiaca.

Sonno e attacchi di cuore

A attacco di cuore , noto anche come infarto del miocardio, si verifica quando il flusso di sangue al cuore viene bloccato. Gli attacchi di cuore possono essere fatali a causa del danno che si verifica quando il cuore non riceve abbastanza ossigeno.

La privazione del sonno aumenta il rischio di attacchi di cuore. In uno studio, le persone che dormono meno di sei ore a notte hanno avuto un 20% di possibilità in più di infarto . Mentre la fase del sonno NREM aiuta il cuore a rallentare e recuperare, il sonno REM comporta un aumento dello stress e dell'attività. Un sonno insufficiente può alterare l'equilibrio di queste fasi, aumentando il rischio di infarto.

Le interruzioni del sonno sono state anche collegate alla possibilità di attacchi di cuore. Poiché sia ​​la frequenza cardiaca che la pressione sanguigna possono aumentare improvvisamente al risveglio, frequenti interruzioni del sonno possono causare stress cardiaco e possono indurre un infarto.

Sonno e ictus

A ictus è quando il flusso di sangue al cervello viene interrotto, causando la morte delle cellule cerebrali per mancanza di ossigeno. Gli ictus ischemici si verificano quando un coagulo di sangue o una placca blocca un'arteria. UN attacco ischemico transitorio (TIA) , indicato anche come mini-ictus, comporta solo un blocco a breve termine.

Negli studi di ricerca, la mancanza di sonno è stata correlata con una maggiore probabilità di avere un ictus. La privazione del sonno aumenta la pressione sanguigna e l'ipertensione è considerata il principale fattore di rischio per gli ictus. Inoltre, contribuendo all'accumulo di placca nelle arterie, un sonno insufficiente può facilitare il verificarsi di blocchi e causare mini-ictus o ictus.

Sonno e obesità

Essere in sovrappeso o obesi è fortemente associato a numerosi problemi cardiovascolari e problemi metabolici tra cui ipertensione, diabete, colesterolo alto, malattie cardiache, infarto e ictus.

Un'analisi della ricerca esistente ha rilevato che la mancanza di sonno è correlata all'obesità . Le persone che dormono meno di sette ore a notte hanno maggiori probabilità di avere un indice di massa corporea più elevato (BMI) o essere obesi . Il sonno aiuta regolare gli ormoni che controllano la fame , e la mancanza di sonno o i disturbi del sonno possono innescare l'eccesso di cibo e aumentare il desiderio di cibi ipercalorici .

Sonno e diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è una condizione cronica in cui il livello di zucchero nel sangue, noto anche come glucosio nel sangue, è troppo alto a causa dell'incapacità del corpo di elaborare correttamente lo zucchero. L'eccesso di glucosio nel sangue danneggia i vasi sanguigni, influendo negativamente sulla salute cardiovascolare. Le persone con diabete sono il doppio delle probabilità di morire per malattie cardiache o ictus rispetto alle persone senza questa condizione.

Molti fattori influenzano la glicemia, ma gli studi hanno scoperto che la mancanza di sonno peggiora il metabolismo del glucosio . Dormire poco è associata a prediabete , un tipo di intolleranza al glucosio che non soddisfa i parametri per il diabete. Le persone già diagnosticate con il diabete che hanno un sonno insufficiente o irrequieto possono avere un tempo più difficile controllare il loro livello di zucchero nel sangue . Anche il sonno alterato può peggiorare l'indurimento delle arterie nelle persone con diabete di tipo 2.

Sonno e battito cardiaco

Nel sonno normale, la frequenza cardiaca diminuisce durante le fasi del sonno NREM e poi riprende quando ci si prepara al risveglio.

Il sonno scarso, compresi i risvegli improvvisi, può generare un brusco aumento della frequenza cardiaca. La ricerca ha anche scoperto che le persone con problemi di sonno hanno maggiori probabilità di lamentarsi di Battito irregolare . Per questi motivi, la mancanza di sonno può essere legata alle palpitazioni cardiache.

Inoltre, uno studio sugli anziani ha scoperto che le persone che hanno incubi frequenti avevano molte più probabilità di riferire avere un battito cardiaco irregolare . Incubi può aumentare la frequenza cardiaca , e se il sonno di una persona è disturbato da un incubo, potrebbe svegliarsi con la sensazione che il suo cuore stia battendo forte.

Sonno e dolore al petto

Il dolore al petto può verificarsi per molte ragioni. L'angina è un dolore toracico correlato allo scarso flusso di sangue attraverso i vasi sanguigni. Il dolore toracico non cardiaco, come il bruciore di stomaco o una lesione muscolare, non è correlato a un problema cardiaco.

Quando il sonno viene interrotto, un rapido aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna può causare angina e gli studi hanno rilevato una correlazione tra la privazione del sonno e il dolore toracico.

Anche il dolore toracico non cardiaco può essere legato al sonno. Le persone con bruciore di stomaco e reflusso acido spesso soffrono di disturbi del sonno, che possono aumentare il rischio di sperimentare una sovrapposizione tra sonno scarso e dolore al petto.

Diversi studi hanno anche trovato un'associazione tra dolore toracico inspiegabile e sonno scarso . Le persone con dolore toracico ricorrente e inspiegabile hanno alti tassi di sintomi simili all'insonnia . Sebbene questa connessione non sia completamente compresa, potrebbe essere correlata a stress e ansia, comprese le risposte di panico , che sono reazioni emotive che possono essere più comune nelle persone che dormono poco .

Disturbi del sonno e salute del cuore

Molti disturbi del sonno hanno effetti dannosi sulla salute del cuore. L'insonnia, uno dei disturbi del sonno più comuni, è spesso accompagnata da un sonno insufficiente e può portare a elevati rischi per la salute cardiovascolare.

L'apnea ostruttiva del sonno (OSA) è un disturbo respiratorio che è legato a malattie cardiache , obesità, diabete, ictus e ipertensione. Le persone con OSA hanno problemi di respirazione durante il sonno quando le loro vie aeree si bloccano.

La respirazione interrotta dall'OSA provoca un sonno frammentato, motivo per cui la condizione è legata a molteplici problemi cardiovascolari. Inoltre, la respirazione disturbata riduce la quantità di ossigeno nel sangue, il che può peggiorare l'impatto dell'OSA sulla salute del cuore.

Anche i disturbi del movimento anomalo durante il sonno, come la sindrome delle gambe senza riposo e il disturbo del movimento periodico degli arti, sono stati collegati a problemi cardiaci. Sebbene la spiegazione esatta sia sconosciuta, potrebbe riguardare l'attivazione anormale del sistema cardiovascolare che si verifica con queste condizioni e induce frequenza cardiaca e pressione sanguigna elevate e fluttuanti.

I disturbi del ritmo circadiano del sonno, che si verificano quando l'orologio interno di una persona non è allineato con il giorno e la notte, sono stati associati a problemi cardiovascolari. Ad esempio, le persone che lavorano i turni di notte e devono dormire durante il giorno hanno rischi maggiori di ipertensione, obesità e diabete, nonché eventi cardiaci come ictus o infarto.

Ricevi le ultime informazioni nel sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di gov-civil-aveiro.pt.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nella nostra politica sulla privacy.

Sonno e salute del cuore durante la gravidanza

Posti di gravidanza sforzo supplementare sul cuore e alcune donne sviluppano problemi cardiovascolari durante la gravidanza. La pressione alta, per esempio, può iniziare o peggiorare durante la gravidanza con potenziali complicazioni sia per la madre che per il suo bambino.

L'insonnia, l'apnea notturna e altre difficoltà del sonno colpiscono molte donne in gravidanza e questi problemi sono stati associati a una maggiore rischio di problemi cardiovascolari sia durante che dopo la gravidanza. Studi di ricerca in corso stanno lavorando per identificare modi per migliorare il sonno durante la gravidanza con l'obiettivo di ridurre anche l'ipertensione e altri problemi cardiovascolari.

Dormire troppo e salute del cuore

Gli impatti della privazione del sonno sulla salute del cuore ricevono notevole attenzione, ma molti studi hanno anche trovato associazioni tra dormire troppo, generalmente definito come più di nove ore per notte, e problemi cardiovascolari.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, molti esperti ritengono che le condizioni di salute sottostanti che causano un sonno eccessivo siano anche la causa di questo più alto tasso di problemi cardiaci. Tuttavia, questi dati ci ricordano che è un mito che dormire di più sia sempre meglio.

Dormire per le persone con malattie cardiache

Poiché la privazione del sonno può danneggiare il cuore, è importante per le persone con problemi cardiovascolari fare del dormire bene una priorità. Alcune prove indicano anche che migliorare il sonno può ridurre la probabilità di attacchi di cuore o altri problemi cardiovascolari in persone altrimenti ad alto rischio.

Sfortunatamente, alcuni problemi cardiaci possono interferire con il sonno. Ad esempio, il diabete può causare frequenti minzioni notturne e altri disturbi cardiovascolari possono creare fastidio al torace quando si cerca di addormentarsi. Anche la preoccupazione e l'ansia per la salute del cuore possono rendere difficile rilassarsi e addormentarsi normalmente.

Poiché numerosi fattori possono influenzare sia il sonno che la salute cardiovascolare, è molto utile parlare con il medico di un sonno salutare per il cuore. Un medico può aiutarti a sviluppare un piano specifico per migliorare il tuo sonno, affrontando anche altri fattori dello stile di vita, come la dieta e l'esercizio fisico, che sono importanti per il tuo cuore e il benessere generale.

Suggerimenti per dormire per persone con problemi cardiaci

Sebbene non esista una soluzione proiettile d'argento, alcuni suggerimenti possono spesso aiutare le persone con problemi cardiaci a dormire meglio.

quanti anni hanno i gallagher nella prima stagione?
  • Sviluppare strategie per il rilassamento: Se le preoccupazioni per il cuore stimolano l'ansia, possono far correre la tua mente quando vuoi solo addormentarti. Tecniche come la respirazione profonda, lo yoga, lo stretching leggero e la meditazione consapevole sono solo alcuni approcci utili per le persone che hanno difficoltà a dormire con pericardite (infiammazione intorno al cuore) , malattie cardiache o altri problemi cardiaci che causano dolore al petto.
  • Pianifica un programma di sonno coerente: Mantenere la stessa ora di andare a letto e svegliarsi ogni giorno è ampiamente considerato uno dei modi principali per incoraggiare un sonno sano e stabile da notte a notte.
  • Progetta una camera da letto accogliente: Imposta il tuo ambiente di sonno in base alle tue esigenze assicurandoti che la camera da letto abbia un materasso e un cuscino comodi, una temperatura piacevole e il più silenzio e oscurità possibile.
  • Evitare influenze negative sul sonno: Alcol e caffeina possono interferire con il sonno ed è meglio evitarli di notte. L'uso eccessivo di dispositivi elettronici, incluso il telefono cellulare, può anche alterare i tuoi schemi di sonno, motivo per cui gli esperti consigliano di non utilizzare questi dispositivi per un'ora o più prima di andare a letto.

Questi suggerimenti e altri elementi di igiene del sonno può servire come base per dormire meglio, creando abitudini che rendano più facile ottenere sia la quantità che la qualità del sonno di cui hai bisogno.

La posizione del sonno influisce sulla salute del cuore?

Esistono prove limitate che collegano la posizione del sonno di una persona alla salute generale del cuore.

Alcune ricerche che si concentrano su persone con insufficienza cardiaca congestizia hanno scoperto che dormire sul lato sinistro può cambiare aspetti della funzione cardiaca e polmonare .

L'insufficienza cardiaca congestizia è un accumulo di liquido nei polmoni o in altre parti del corpo che si verifica quando il cuore non pompa il sangue in modo efficace. Gli studi hanno scoperto che le persone con insufficienza cardiaca congestizia frequentemente evita di dormire sul lato sinistro , e questo l'effetto è maggiore nelle persone con dimensioni del cuore più grandi . Sebbene la ragione esatta di ciò sia sconosciuta, potrebbe riguardare il modo in cui questa postura del sonno altera il posizionamento del cuore, la pressione sui polmoni e/o la sensazione del cuore che batte contro la parete toracica.

Sebbene gli studi abbiano scoperto che le persone con insufficienza cardiaca spesso evitano di dormire sul lato sinistro, non mostra che questa posizione del sonno causi problemi cardiaci. Sulla base della ricerca fino ad oggi, la posizione del sonno di una persona non è considerata un fattore di rischio per malattie cardiache o altri problemi cardiovascolari.

  • questo articolo è stato utile?
  • No

Articoli Interessanti